ASSOCIAZIONE CULTURALE FORMICHE DI VETRO TEATRO | LE CASALINGHE DI SPARATE’
815
post-template-default,single,single-post,postid-815,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

LE CASALINGHE DI SPARATE’

Il Nastro L’Ammore il Cellulare …Ovvero Le Casalinghe di Sparatè Sparatè è un piccolo paese diroccato sotto una scarpata di montagna. Vicino ci sono un piccolo fiume e una stazione di treni che non funziona. E delle vecchie Poste e dei Telegrafi. In questo paese abitano cinque Casalinghe: Soramia, Madrepia, Cazzascarpa, Donapesca, Magnosola. Ognuna con il proprio da farsi: Chi cucina per persone defunte, Chi stira per il marito, Chi cerca una figlia perduta, Chi non arriva a fine mese, Chi va al fiume a pescare. Queste casalinghe si perdono tra incubi e desiderio, tra paure e follia. Rivolgono le loro richieste devote e disperate a Santa Cineseria, che dà loro il lucida-mattonelle migliore che ci sia. Sognano la discoteca. Sognano la Gioventù di Sparatè, ormai dispersa e dimenticata. Sognano l’Ammore”, ora che a disperdere la gioventù e l’ammore ci si mettono quei “Còsi” dei cellulari. Tra amori e poesie maledette, tra interferenze telefoniche e ripetitori di cellulari, altri personaggi animeranno Sparatè, al fianco di queste casalinghe. Per lasciare tutti in sospeso tra la memoria di cose passate e il sogno di cose presenti.

Con:Giulia Adami poi Laura Belloni,Serena Borelli,Eleonora Bucci, Johannes Bramante poi Salvatore Caccamo,Valentina D’amico,Giorgia Filanti,Manuela Iarusci,AnnaritaMarino,Sarah Nicolucci,Adelaide Palmieri

Ideazione Scrittura e Regia: Luca Trezza

 

Leggi le recensioni